Il coraggio della legalità


tratto integralmente da: Avvenire

“Abbiate speranza. La speranza non delude. Non lasciatevi rubare la speranza”. In queste parole, a braccio, che Papa Francesco ha rivolto ai casertani al termine dell’omelia sta il messaggio forte a un popolo che soffre, come ha ricordato in un passaggio, per l’illegalità e il mancato rispetto dell’ambiente e della natura.

 

“Ma Cosa fare per possedere il regno di Dio?” Ha domandato ancora Francesco al popolo cristiano raccolto intorno all’altare. “Su questo punto Gesù è molto esplicito: non basta l’entusiasmo, la gioia della scoperta. Occorre anteporre la perla preziosa del regno ad ogni altro bene terreno; occorre mettere Dio al primo posto nella nostra vita, preferirlo a tutto. Dare il primato a Dio significa avere il coraggio di dire no al male, alla violenza, alle sopraffazioni, per vivere una vita di servizio agli altri e in favore della legalità e del bene comune. Quando una persona scopre Dio, il vero tesoro, abbandona uno stile di vita egoistico e cerca di condividere con gli altri la carità che viene da Dio. Chi diventa amico di Dio, ama i fratelli, si impegna a salvaguardare la loro vita e la loro salute anche rispettando l’ambiente e la natura. Ciò è particolarmente importante in questa vostra bella terra che richiede di essere tutelata e preservata, richiede di avere il coraggio di dire no ad ogni forma di corruzione e di illegalità”.

 

per l’articolo integrale vai su: Il Papa a Caserta: il coraggio della legalità

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...