Diario di bordo: Storia della mia esperienza elettorale..


di Gianluca Popolla

Il bello di questi giorni è che, nonostante la candidatura, non devo sforzarmi di compiere attività diverse da quelle che quotidianamente ho svolto sino ad ora da quasi quattro anni a questa parte
: scrivere un articolo, magari due al giorno; discutere di politica dal vivo o sui social network, controllare il sito ed eventualmente rispondere a chi richieda maggiori informazioni o confrontarmi con chi esponga tesi contrarie da quelle esposte nell’articolo.

Di sicuro gli incontri di questi giorni sono più intensi, se vogliamo meno disinteressati, ma fanno sempre parte di una routine che la mia passione per la politica ha fatto rimanere sempre intatta, un punto fermo della mia persona;
un motivo di scherno per alcuni, un motivo di orgoglio per altri, un dovere per me.

Ho iniziato ad impegnarmi per la mia città, lo si può fare anche con le idee o semplicemente esprimendo un’opinione su un tema di interesse pubblico, per un semplice motivo: evitare che si ripetano o almeno si attenuino le sofferenze che, nel mio piccolo, di giorno in giorno mi affliggono: fare del tutto affinché nessun altro si ritrovi davanti gli stessi ostacoli che a fatica ho dovuto superare o che mi hanno impedito di raggiungere obiettivi, sogni.

Uscire un sabato a Ceccano, non ritrovarsi nella spiacevole situazione di inutile vagabondaggio nella città, praticare uno sport liberamente, avere uno spazio verde in cui portare un figlio, un nipote o nel quale egoisticamente rilassarsi, vivere in un ambiente sano in cui l’inquinamento non metta a rischio la vita dei tuoi famigliari: tutte cose che oggi un ceccanese non può fare, me compreso.

Sono convinto del fatto che molti dei miei coetanei pensano che l’ambizione mi spinga in proclama o dichiarazioni degne del classico  figlio di papà: quello che mi divide tra questo e l’essere figlio delle mie idee sarà l’impegno che metterò per contribuire al nostro futuro, ma senza il loro aiuto la Ceccano del domani sarà lo specchio del presente.. 

Il mio unico successo, ragazzi, sarà la vostra partecipazione attiva, quindi informata e disinteressata..

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...