Te la racconto io l’università…


di Pierfrancesco Gizzi

Oggi al Liceo Scientifico e Linguistico di Ceccano si è tenuto un incontro in cui  degli ex alunni hanno raccontato la loro esperienza universitaria ai prossimi diplomanti. L’incontro svoltosi nell’aula magna “Francesco Alviti” ha vista la mia partecipazione  dato il grado di ex alunno del Liceo e di odierno universitario.

Al discorso, molto breve, che ho fatto questa mattina, vorrei aggiungere solo poche cose.
La prima è quella di non aver paura del futuro. Il mondo universitario sarà un altro piccolo passo per la vostra formazione e crescita, sarà inevitabile farlo poiché vi proietterà verso il futuro mondo lavorativo (faticoso ed oscuro ancora per molti). Sarà pauroso il primo esame (orale o scritto) ma lo passerete sicuramente con un po’ di impegno e tanta buona volontà; non permettete, però, alla paura (che sia quella di cambiare casa, o perdere le amicizie – quelle vere non le perderete mai –  o cambiare abitudini) di oscurare i vostri sogni più belli e reconditi , perché saranno quelli che “vi faranno volare”: poi se proprio non potete ora non vi preoccupate avete tutta una vita davanti per poterli realizzare non perdetevi d’animo.
Questo mi porta al prossimo punto: non siate i più bravi, ma siate voi stessi. Che vuol dire? Mi spiego il meglio possibile. Molti di voi proveranno molti test per l’accesso ai corsi di laurea a numero chiuso e solo pochi entreranno, ma non fatevi fermare, se voi volete affrontare quel tipo di studi perché secondo voi è il <<vostro corso di studi>>, provate a cercare quello stesso profilo di corso che sia possibilmente aperto.
Altra cosa importante: non siete soli. I primi tempi che viaggerete, quando sia pullman che treni, vi impediranno di arrivare in orario a lezione (o a casa vostra) non stressatevi troppo perché a qualche posto più avanti ci sarà un altro studente (o un vostro ex compagno di Liceo che non avevate visto salendo sul treno) con cui passare quelle lunghe attese e perché no avere anche un confronto interpersonale. Per quelli di voi che prenderanno casa o un alloggio universitario o un appartamento, siate tranquilli perché lì ci saranno persone che appena vi vedranno, vi aiuteranno e vi istruiranno sulla vita lontano da casa, proprio perché anche loro prima di voi è stato fatto.

Molti verranno a raccontarvi quello che per loro è stata l’università nei primi o negli ultimi anni, ma la più bell’esperienza che ci sia sarà il vostro primo giorno da universitari: questo non coinciderà con il primo esame o il primo ingresso in aula, ma quando, uscendo con i vostri amici di sempre, vi ritroverete a parlare di cose che state studiando e di cose che progettate per il futuro. Seguiteli con attenzioni quest’incontri poiché avrete il primo contatto con chi, sta vivendo o ha già vissuto, quella realtà che vi aspetterà a breve.

La miglior esperienza di università è l’autorealizzazione di se stessi.

Siate voi stessi e, con l’aiuto fondamentale dei vostri genitori e professori, riuscirete a trovare la “prima strada” su cui procedere. Giusta o sbagliata lo scoprirete solo percorrendola, la potrete sempre cambiare o correggere volendo. Non temete di chiedere aiuto o consiglio a nessuno, perché il portafoglio di offerte di corsi universitari interessanti sono molti ma il tempo è poco; quest’incontro che la scuola ha organizzato per voi si prefigge proprio quest’obiettivo: cioè (per dirlo con una metafora) quello di darvi un idea, di cosa dovete portare in borsa e di cosa potreste trovare durante il cammino universitario.

Grazie agli organizzatori di quest’evento (prof. Alviti e alla prof.ssa Messina) e a tutti voi ragazzi che avete partecipato. In due parole: grazie Liceo!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...