La Regione invita Ceccano per discutere di un piano sull’inquinamento e nessuno le risponde..


                                                                                di Gianluca Popolla                                                                                                        


Il 7 settembre scorso si sono incontrati presso la Direzione Regionale Ambiente a Roma alcuni comuni delle province di Frosinone e di Roma al fine di attuare una linea politica comune nel combattere l’inquinamento: vera piaga della zona della Valle del Sacco.

Sono varie le misure proposte, in particolare la città di Frosinone nella persona dell’assessore all’ambiente Raffa propone una serie di domeniche ecologiche che coinvolgano la totalità dei paesi colpiti dal problema, puntando inoltre il dito contro l’inquinamento prodotto dalle industrie diffuse sul territorio, un addendo non trascurabile e ben più rilevante rispetto allo smog emesso dalle automobili.

Tale inquinamento infatti, rappresenta solamente piccola parte della questione nonostante sia stato l’unico frangente sinora toccato da politiche estranee al coordinamento tra istituzioni dei diversi livelli territoriali.

Il segnale è chiaro la Regione e le province interessate dal caso Valle del Sacco vogliono affrontare insieme il problema e per questo chiamano a raccolta i comuni maggiormente colpiti dalla patologia ambientale, infatti:

” Alla riunione sono stati invitati per questo motivo rappresentanti dell’Amministrazione Provinciale di Frosinone e di Roma, il Comune di Frosinone e quelli che il piano regionale individua come zona B, ovvero Colleferro, Anagni, Ferentino, Cassino, Sora, Alatri e Ceccano” afferma l’articolo de “Il Tempo” (che potete trovare qui–>http://www.iltempo.it/frosinone/2011/09/08/1283844-tutti_insieme_contro_smog.shtml?refresh_ce ).

Purtroppo però, continua laconico l’articolo,  “in realtà hanno partecipato solo Frosinone, Alatri e Anagni.”

Ci sarà un incontro la prossima settimana chiedo ai miei amministratori di fare il loro lavoro, rappresentarmi..

Voglio che il Comune di Ceccano sia rappresentato alla prossima riunione, chi si aggiunge alla mia richiesta? 

                                                                                                     

Annunci

2 pensieri su “La Regione invita Ceccano per discutere di un piano sull’inquinamento e nessuno le risponde..

  1. E’ cosa minima …almeno rappresentare il paese ed esporre i problemi locali.
    Cmq se non sono stati sensibili alla partecipazione del 7 sett. significa che ,o non sono interessati oppure sono degli incompetenti.

  2. colpa della regione. il sette settembre a ceccano c’era una manifestazione importante e di rilievo: la scartocciata!
    tristezza a palate

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...