Pennacchi: analisi, a freddo dell’aventura fasciocomunista


di: Giovanni Proietta
Antonio Pennacchi, scrittore di Latina, vede la sua lista sconfitta, in definitiva, alle elezioni comunali della propria città. Troppo facile il giudizio, pure giusto, che i letterati hanno poca fortuna quando si addentrano in ambiti loro sconosciuti. Ideale e non ideologico, il progetto pennacchiano, sospinto da quel desiderio di libertà e indipendenza, concesso solo agli artisti, di dire sempre quello che pensano senza temere etichette, si presentava sotto le spoglie della rivolta all’esistente.
Ottimo Masaniello Antonio Pennacchi ha avuto la sfortuna (contingente, per carità) di essere uno scrittore. La politica, anche la più onesta, non è aliena da compromessi, apparentamenti, rapporti di fiducia, purchè conditi dall’aggettivo “politici”. “La politica è […] l’arte del compromesso” (copyright Franz Liszt), primo fra tutti quello con la realtà, con l’esistente, di cui noi, in primis, siamo manifestazione.
Messo da parte un discorso breve ma doveroso sul piano elettorale, si capisce facilmente che la vera domanda su questa esperienza comunque fallita è: come si pesano le idee? La democrazia premia quelle condivise dalla maggioranza, non le migliori. Adolf Hitler, Barabba, beh anche questi furono leader regalati dalla democrazia. La logica mi porterebbe ad un panegirico del Nazismo che lascio volentieri a Von Trier. Vorrei semplicemente ricordare che i progetti e le intuizioni non apprezzati dai più possono benissimo essere ottimi propositi prestati ad una valutazione “filosofica”.
Molti non ha capito ma se “è la gente che fa la storia” si pone come imperativo il bisogno di recuperare il materiale esportabile e cercare di sistematizzare un bisogno di novità che pure emerge dalle piaghe del paese, inascoltato. Questo però, non spetta agli artisti, agli scrittori, cui unico compito, semmai è quello di fornire una cornice di idee; riformare la politica è cosa da politici e il monito ideale che viene dai questa piccola ma gloriosa esperienza, non può rimanere chiuso in un cassetto finendo per affievolirsi.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...