Lourdes..


Di Pierfrancesco Gizzi

Nei giorni passati grazie al collegio universitario( Collegio Nuovo Joanneum) in cui sono residente, ho avuto la fortuna di poter visitare il santuario mariano di Lourdes.

Il pellegrinaggio è stato dei più classici ed impeccabili ,in cui la voglia di risvegliare il proprio animo ha prevalso sulla forte stanchezza.

Lourdes non si può spiegare e nemmeno descrivere, è un qualcosa di unico e personale, ma cercherò, quanto possibile, di aprire una piccola finestra per mostravela.

Di Lourdes si ricorda principalmente (se non solo) la sua famosa acqua miracolosa che qualche volta ha curato malati gravi, ma Lourdes non è solo questo.Chi viene in questo bellissimo santuario entra in una nuova dimensione staccata dal resto del mondo, entra in una città di Dio, una città celeste sulla terra. Oso troppo dire questo?

Non credo perché il santuario è fisicamente staccato dalla città attraverso una recinzione che la circonda; ma è anche spiritualmente staccata dal mondo che la circonda perché nel santuario c’è solo gente che in spirito di carità, speranza, penitenza e preghiera si pone davanti alla grotta in silenzio. Un silenzio di affidamento e di personale dialogo con il proprio cuore (sede delle più profonde emozioni), che libera e salva!

L’altra grande dimensione di Lourdes sono i numerosi malati, sia fisici sia mentali, che vengono in cerca di aiuto, di conforto, di un miracolo a volte per loro stessi, ma molto spesso per gli altri. Sono proprio loro, i malati, che sono al centro del mondo in questo Santo luogo: infatti il miracolo di Lourdes è che per ogni malato ci sono almeno due persone che gli sono vicino per aiutarlo. <<Ama il prossimo tuo come te stesso>>, solo qui sono riuscito a capire cosa voglia dire: in ogni persona che prestava servizio qui si leggeva nei suoi occhi quel senso di profonda felicità o di tranquillità che difficilmente si trova “all’esterno “, ormai così chiuso dall’egoismo e dalla continua corsa verso il <<il di più in tutto>>.  Come ho detto prima, Lourdes è un esperienza personale, ma “l’amore” verso chiunque si sentiva veramente forte! Persone di tutti i popoli della terra si aiutavano a vicenda con un piccolo gesto di amore nello spingere un carrozzina o nel solo aiutare un povera anziana a portare un cero alla grotta! Gesti (segni) piccoli ma grande nell’amore che richiamano passi evangelici: qui il Vangelo è veramente vissuto!

<<Gesù ci ha riunito in un solo Corpo e in un solo Spirito>>. Nella Santa Messa internazionale nella chiesa San Pio X o nella processione delle “fiaccole”, le numerose lingue del mondo si uniscono tutte in un solo coro, in una sola lingua, nel proclamare la lode a Dio: un’unica popolazione diversa per colore della pelle, per cultura, per tradizioni, ma unica per l’amore verso Cristo. Persone che vengono da paesi diversi e che mai si sono incontrate si ritrovano a condividere esperienze e momenti profondi dove basta un piccolo gesto per riempire la vita di chi c’è accanto (e la nostra).

Lourdes è anche <<acqua>>: del battesimo; di purificazione; di salvezza. Questa è la vera “potenza” dell’acqua presente nel santuario, che trova il suo apice nel momento delle <<Piscine>>: attimo così atavico che sembra quasi un tornare al Battesimo nel Giordano. Un esperienza per dirla in poche parole ineffabile. (non si può aggiungere altro)

La vita di Santa Bernardetta Sobirous e il messaggio a lei affidato è ancora oggi reale e vi invito almeno a dargli un occhiata, poiché ci consegna quello che noi cristiani dovremo fare sempre nella nostra vita e molte volte dimentichiamo!

Non esistono posti, come ha ben detto Sandro De Franciscis responsabile del Bureau Médical, di cui abbiamo avuto l’onore e il piacere di conoscere, come Lourdes: questo ci fa capire come sia speciale.

Per concludere, ogni giorno abbiamo di fronte mille difficoltà, sembra sempre che la nostra strada sia in salita e nessuno ci è accanto per aiutarci, specialmente quando cadiamo: Lourdes ha confutato questa teoria, con noi ci sarà sempre Gesù presente nei nostri prossimi!

Provare per credere!

Link del messaggio di Lourdes: http://it.lourdes-france.org/approfondire/il-messaggio-di-lourdes

Annunci

Un pensiero su “Lourdes..

  1. Pingback: Operazione inondazione 2013 Lourdes… | -CogitanScribens-

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...