da Riccardo Del Brocco: su l’isola pedonale


Così riceviamo e pubblichiamo da Riccardo Del Brocco:

“L’isola pedonale è stata avviata con un’ordinanza fatta dal sindaco nella mattina di Sabato 3 luglio 2010 che vieta la circolazione dei mezzi a motore dalle ore 22:00 alle 3:00 per tutto il periodo estivo nel centro della città. Già dal giorno seguente ho ricevuto decine di segnalazioni da parte di tutti i commercianti interessati che descrivono questo provvedimento come un vero flop.
Nel giro di qualche ora e con una decisione presa così, di imperio e senza consultare nemmeno le categorie interessate come quella dei commercianti, il sindaco ha sancito l’ennesima manovra impopolare che va a discapito degli esercenti del centro.
Mentre in altre realtà di Italia si sarebbe aperto un tavolo di concertazione con tutte le categorie interessate (cittadini, forze dell’ordine e commercianti) qui si prendono decisioni estemporanee senza pensare all’effetto che potrebbero avere per i cittadini e per i commercianti che in questo caso hanno subito un danno economico considerevole.
Il coro unanime è che, messa così, l’isola pedonale è solo dannosa per la città.
Quindi se da un lato critico l’operato del sindaco che ha agito senza consultare nessuno, dall’altro critico chi urla allo scandalo e vorrebbe vedere il centro-storico morto ed adibito a parcheggio della propria utilitaria.
Il centro storico è un patrimonio di tutti, dei ragazzi che lo animano e danno sotentamento alle varie attività commerciali, degli anziani e di tutte le famiglie che vogliono vivere il cuore pulsante della città. Misure di castrazione verso le attività commerciali, verso attività ricreative, feste e quant’altro ne vedrebbero solo un ulteriore spopolamento.
Sono contro la militarizzazione del territorio e a favore di una programmazione sana, concordata, all’altezza della 5 città della provincia.
Soltanto innescando un meccanismo virtuoso potrà cambiare la mentalità della gente.
Una piazza dove si litiga, si spaccia, si urla non mi piace. E in questo contesto,chi sbaglia deve pagare.
Una piazza deserta, vuota, sorda è altrettanto negativa però.
A Ceccano serve aprire una seria e serena riflessione sulla cultura dell’accoglienza, non possiamo descrivere la vitalità del centro, e a Ceccano c’è ancora troppo da fare in questo senso, come caos indiscirminato.
In merito all’ordine pubblico ribadisco che la mia linea non è quella di avere una città militarizzata ma dobbiamo avere la certezza che chi sbaglia deve pagare e garantire a tutti i residenti la dignità ed il rispetto delle regole.
In questo basterebbe solo la presenza di qualche vigile urbano a spasso per le vie del centro almeno fino all’ora di chiusura dei locali, organizzare un’isola pedonale prevista fino alle 3:00 e far finire il turno dei vigili a mezzanotte dimostra ulteriormente con quanto pressappochismo il sindaco ed i suoi difensori si siano mossi in questa vicenda.
Ma va data anche a Ceccano la dimensione di quella città pronta a ricevere cittadini da fuori ed accoglierli nel migliore dei modi, non con multe o restrizioni troppo impopolari.
L’Isola pedonale, non essendo Piazza XXV Luglio Piazza di Spagna, va riempita con qualcosa, con delle iniziative ed una programmazione degna della quinta città della Provincia di Frosinone, come avviene in tutte le altre realtà anche della nostra provincia.
Se non si ha la capacità di capire questo, si rischia solo di danneggiare quel poco che abbiamo.
La visione che ho e che vorrei un giorno realizzare è quella di una città viva, con un centro storico che torni ad essere quel cuore pulsante delle attività commerciali e ricreative, vissuto dai cittadini e dai ragazzi di Ceccano, il tutto nel rispetto dei residenti e del comune senso civico.”

Annunci

One thought on “da Riccardo Del Brocco: su l’isola pedonale

  1. Pingback: da Riccardo Del Brocco: su l’isola pedonale | Ciociaria Notizie

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...