L’Italia vista dall’estero


Il confronto con le soluzioni e le idee che vengono dall’estero, nel senso più assoluto del termine (internet, vari outsider, paesi e giornalisti stranieri), è uno dei cardini costitutivi del passaggio dalla Società Chiusa e la Società Aperta. Dalla Sparta di Licurgo, alla “Germania” di Lutero, dalla Spagna di Filippo II, all’Italia del “bavaglio” che l’avvolge sempre più strettamente, prosegue la marcia retrograda verso il passato, dove il Mondo era la famiglia, la propria casa, la propria città, dove, quindi, non esistevano termini di paragone.
Per fortuna oggi c’è la rete, che sconfigge i giornalisti servi e i politici corrotti, ai quali faceva tanto comodo, una volta, risolvere il problema istituendo la censura o facendo la voce grossa. Ora, mi dispiace, ma non è più così e questo comporta sia una grande opportunità per il cittadino consapevole, che una grande responsabilità, quella di cercare finalmente, da soli, la verità, cercando le fonti dei pareri, orientandosi, scegliendo quello che si vuole leggere, quello che si vuole guardare. Siamo da anni nell’era del democraticissimo telecomando, da ancor meno tempo, nell’era del click, nell’era della pluralità senza limiti di informazioni, una mare, certo, nel quale ci si può perdere, ma nel quale c’è anche la possibilità di cercare la verità nascosta ma presente e comunque mai celata da una volontà provenente dall’alto ( ancora per poco tempo, abbiamo la fortuna di stare dalla parte dove il sole sorge, piuttosto che nell’Estremo Oriente, nella Cina del No a Google).
Cercare non è facile, ma talvolta il caso diventa amico e, quasi per caso ci imbattiamo nella verità cercando altro, in una fortunosa serendipity. Così è successo a me e non mi dilungo oltre dove avrei voluto evitare di scrivere un articolo che ormai sembra essersi fatto da sé.
Dicevamo?
Ebbene, cercando per caso in rete, ho trovato questo sito che presenta alcuni degli articoli più importanti di stampa estera ,che hanno come argomento il nostro Paese, tradotti in italiano. Curiosando, oggi ho trovato questo articolo, e vi consiglio di leggerlo alla luce delle osservazioni che ho appena fatto.
Buona visione e soprattutto
Buona riflessione
http://italiadallestero.info/archives/9232

Giovanni Proietta

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...