La vecchia storia poco attuata de “i giovani che cambiano il mondo”


Cari lettori,

vi scrivo dopo lo sfogo di Giovanni sul blog, sfogo dettato solamente dalla passione che ogni giorno lo accompagna nel compiere attivita’ extra-scolastiche come questa che seppur non assegnano crediti per il cosi’ tanto temuto esame di stato, assegnano crediti in un meno temuto ma nettamente piu’ difficile percorso che e’ quello della vita…

Sfogo che e’ emerso dopo tanti discorsi, tante parole, frasi, sempre le stesse, le stesse dannate parole che per quante volte pronunciate perdono di significato e lasciano nel profondo del cuore un senso di impotenza e rassegnazione nei confronti di una generazione che per quanto parli di anti-conformismo e voglia detenere il primato della moralita’ si ritrova con l’avere in mano solo falsi valori che mai emergono in un qualcosa di serio.

Troppo semplice ricollegarsi all’esempio gia’ esplicitato da Giovanni ovvero quello dei nostri Rappresentanti d’Istituto, troppo semplice dire che per quanto vogliamo essere diversi e migliori ci ritroviamo ad essere iscritti nei partiti giovanili del PD e del PDL, oppure trascendiamo la politica andando a finire in ancestrali estremismi quali movimenti di destra e di sinistra.

                                                                                      PD;PDL etc, etc, ?

Nessun problema ma almeno non si dica di voler cambiare le cose e non si arrivi alle soliti demagogie pre-adolescenziali per la quali: “tutta la politica e’ sbagliata”, “tutti i politici agiscono per interessi personali”,”non mi riconosco nella politica attuale”….

Constatazione l’ultima su cui non si avrebbe da ridire niente se non che poi ritorniamo, noi giovani, a ridividerci secondo gli attuali schemi politici, appoggiando i capi della politica e muovendoci come burattini sotto di loro e per loro…

Ebbene cari amici siamo proprio noi con il disinteresse verso cio’ che ci circonda(FIUME SACCO IN PRIMIS, SCUOLA IN PRIMIS ETC,ETC,) a permettere l’escalation dei famosi della politica,anzi dei “famosi” che con la politica a volte hanno poco a che fare; siamo proprio noi a scannarci per decisioni politiche statali discutendo a lungo sulla moralita’ o meno dei fatti e poi ci facciamo uccidere dall’inquinamento del territorio o permettiamo che nella nostra scuola,come successo 2 anni fa, si faccia lezione con termosifoni non funzionanti senza che nessuno fiati….

Me li ricordo bene quei giorni: nel “nuovo edificio” gia’ da un mese inaugurato, con la baldanzosa presentazione al Sindaco Ciotoli, i termosifoni non erano funzionanti e benche’ io e Giovanni provammo ad organizzare uno sciopero questo non fu mai fatto per motivazioni del tipo:”Piove”,”Ho l’interrogazione/compito in classe”,”Non sciopero perche’ da noi tanto funzionano”; oppure persone ancora piu’ “furbe” che rimasero a casa…

Ok, continuate a fare le vostre interrogazioni mentre i nostri diritti vengono calpestati, fatevi fermare dalla pioggia, tacete come avete sempre fatto e come ancora farete, continuate a dire di essere rivoluzionari…

FORSE NON AVETE ANCORA CAPITO CHE L’UNICO ANTI-CONFORMISMO AL MONDO DI OGGI E’ IL CONFORMISMO ALLE LEGGI ED AI PRINCIPI….

                                                                                           Gianluca Popolla

Annunci

2 thoughts on “La vecchia storia poco attuata de “i giovani che cambiano il mondo”

  1. scusa gianlu ma credo che il tuo articolo parli di politica su un altro piano, se non nel finale, fuori si può appartenere a qualsiasi partito ma dentro alla scuola credo che noi possiamo e dobbiamo appartenere al “Partito dell’Impegno” o almeno a quello della Presenza…

  2. Quello che voglio dire è : non buttiamola sul generale, ritorniamo sul particolare, non che le tue riflessioni non siano giuste, capito? Ciao

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...