Nuovo provvedimento Gelmini:siamo sicuri che si cambi registro ?


Oggi come un fulmine a ciel sereno rimbalza su tutti i giornali, seppur non in prima pagina causa ahinoi problemi piu’ gravi, un nuovo provvedimento del Ministro della Pubblica Istruzione MariaStella Gelmini: gli studenti anche se con una sola insufficienza verrano bocciati e/o non ammessi agli esami.

La motivazione principale di questo sta nel cancellare quella sorta di livellamento della valutazione del profitto dello studente che si e’ verificato dopo l’epoca sessantottina, ritenendo quindi in molti casi queste inesatte e deleterie per il settore scolastico.

Pertanto con questo provvedimento si vuole porre rimedio ad un problema che affligge la comunita’ scolastica evitando giudizi sommari e bonari, evitando che si riesca ad arrivare alla maturita’ e/o al successivo anno con insufficienze come accaduto precedentemente.

Fino a qui buon proposito, ma questo e’ condannato a rimanere tale e a non materializzarsi nella realta’ cosi’ com’e’ stato fatto per l’introduzione del debito recuperabile prima ad libitum e poi entro luglio: insomma si cerca sempre di migliorare le cose finendo col peggiorarle…

Anche se sono stato e sono favorevole alla riforma in generale questo provvedimento sembra inutile ed ancor piu’ deleterio del suo predecessore in quanto il livellamento delle valutazioni diverranno ancor piu’ livellate o standardizzate e verra’ meno l’essenza stessa della scuola:insegnare a crearci una nostra propria coscienza…

Gia’ immagino le conseguenze di tutto questo: molti professori per non bocciare metteranno 6 e poi magari si organizzeranno per i 6 “politici” corsi di recupero o altre numerose ed alquanto fantasiose idee:come sempre trovata la legge trovato l’inganno…

Visto che il mio intento, come in ogni intervento provo a fare, e’ quello di creare e non di distruggere o meglio di ricreare in maniera migliore cio’ che prima ho distrutto, credo che la soluzione per il miglioramento della scuola in questo caso ma della societa’ in generale sia quello di ripartire dalle persone ovvero di puntare in modo meritocratico sulle persone piu’ efficienti ed adatte a compiere determinati ruoli con dovere ed onesta’ virtu’ che all’interno delle piu’ importanti istituzioni sembrano piu’ uniche che rare…

Mi spiego meglio se ci fosse una vera e propria efficienza del sistema scuola in tutti i suoi componenti, studenti compresi, ci sarebbe un’inutilita’ di elaborare tutte queste leggi fini a se stesse e che non risolveranno mai i veri problemi del sistema istruttivo…discorso estendibile a tutte le istituzioni…

Voglio lasciarvi con una frase che magari non e’ molto attinente con cio’ che ho appena scritto e che pero’ durante la gita di Praga (gita dei quinti del Liceo Scientifico di Ceccano) mi ha colpito molto, era scritta nel campo di concentramento di Dachau in Germania:

“But the soul of the righteous are in the hand of God, and there shall no torment touch them”

Un saluto

Gianluca Popolla

Un pensiero su “Nuovo provvedimento Gelmini:siamo sicuri che si cambi registro ?

  1. gianlu mi stupisci sempre… vieni anche tu nel Pd, non senti che sei uno dei nostri, un pizzico di antiberlusconismo ti manca…però…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...